mercoledì 9 novembre 2016

Ancora su Clinton e Trump e... il mondo è impazzito!


Ieri sera ho seguito Matrix... e poi ho seguito per un altro po' ma poi mi sono addormentata LOL comunque, stamattina apro twitter all'ashtag #electionday e...

WTF??!! o.o



Allora. Ha vinto Trump e con lui è un male? è un bene? NESSUNO Può DIRLO ANCORA. Ma con Hillary come accennato nel video di ieri (e se non lo avete visto lo trovate QUI ) era sicuramente male.
Ma cos'è che mi ha lasciato perplessa? vediamo alcuni twitt:

Nikolaus Kern ‏@KernNiko
9/11: Never Forget.
11/9: Always Regret!
#ElectionDay #Elections2016 #DonaldTrump

Molti twitt portano questa dicitura:
Davvero li state paragonando? Innanzitutto lo avete votato VOI. Voglio dire gli americani, abbiamo scoperto ieri, avevano altre alternative ora perché si lamentano DELLA LORO SCELTA? Io ho una spiegazione per una una buona parte di queste lamentele. Perché fa figo. Così semplice? SI.

The Travelista ‏@travelistajess
The Travelista ha ritwittato Theresa Caney
Exactly the same scenario as #Brexit. Devastating result for forward thinking millennial, women & minorities. #ElectionDay #Elections2016

Molti mettono sullo stesso piano la Brexit. Io non avevo ancora questo blog quando è successa la Brexit e non mi pare il caso di spiegare adesso tutto il casino vi dico solo che sono PRO Brexit. (e sono anche pro italexit se volete saperlo, spero che presto potremmo avere la nostra sovranità monetaria e sopratutto nazionale.) E dal mio punto di vista se paragonate Trump alla Brexit allora è una cosa buona. (poi dipende dai punti di vista in base al mio lo è) perché effettivamente, vedendola in quest'ottica sono stati due forti e chiari segni della vittoria del popolo contro l'establishment finanziario mondiale. Però mi fa ridere che il popolo prima voti e poi si lamenti, per questo vi dico che buona parte di quelle lamentele è perché fa figo, alla fine nessuno può sapere tu cosa hai votato, quindi puoi dire qualsiasi cosa fino a quando non compare la tua scheda con tanto di nominativo e sappiamo che è impossibile quindi hey, votiamolo e poi massacriamolo perché la massa fa così.... EH.

Kirshnee ‏@kirsh21
Majority of Americans couldn't fathom a woman as President, so they settled for a racist instead #Trumpwins #ElectionDay #ElectionNight

Molti twitt invece citano il razzismo, la misoginia, e tutti i mali del mondo che ha Donald Trump e questo è il motivo per cui sto litigando da stamattina su Facebook XD
Allora, NESSUNO DENIGRA LE VOLENZE SESSUALI, GLI ABUSI E TUTTO QUELLO CHE POSSONO AVER FATTO CLINTON E TRUMP (ricordiamolo che non solo Trump ha le accuse di abusi sessuali eh ricordiamo pure che la Clinton ha minacciato le vittime di Bill!!) MA QUANDO QUESTE COSE (non scrivo in maiuscolo perché sto urlando ma per tenere chiaro il punto) VENGONO MESSE MESCHINAMENTE IN POLITICA DIVENTANO GOSSIP PER ATTIRARE E/O ALLONTANARE L'ATTENZIONE.
Oggi ho avuto più che mai la prova, che questi argomenti prendono le persone di pancia impedendogli di fargli usare il cervello. Quello che dicevo sempre ieri nel su citato post, perché questa campagna politica è stata basata su uno show a chi sparava il il gossip (o fatto più grave, se vi piace di più) sull'avversario?
In campagna elettorale uno può dire qualsiasi cosa, bisogna vedere i fatti. E (stranamente perché di solito  non son mai d'accordo con lui) cito Vittorio Sgarbi
"Trump potrebbe essere un cattivo affare per gli americani, Clinton è un cattivo affare per tutto il mondo"
 E questo potrebbe non piacervi ma è la verità, se Trump si fa tutte le americane, è un problema SOLO americano e va risolto con la giustizia americana punto. E' un suo fatto personale come lo è di Bill Clinton. Ma nel momento in cui tu Hillary IN CAMPAGNA ELETTORALE MI DICI CHE UNA DELLE COSE CHE VUOI FARE è ATTACCARE L'IRAQ fermi un attimo tutti.

Per questo ieri criticavo aspramente lo show che è stato montato per il dibattito tra i due perché sono passate le mail, il sesso, le battute di Trump (razziste e quanto altro) ma sta cosa che ha sparato Hillary NESSUNO se la ricorda chissà perchè.

Vorrei inoltre far notare, per chi ha seguito Matrix ieri che poche cose buone sono state dette ( e con poche intendo due o tre) ma sono state dette: La prima è questa citazione di Sgarbi, la seconda che entrambi sono veramente di basso livello, ma veramente basso, ela terza e che Hillary ha speso una fortuna in campagna elettorale finanziata per altro dalla grande finanza, mentre Trump ha fatto da solo e con fondi suoi.
Ora.
Non sono state dette cose esplicite ma solo questo terzo trafiletto dovrebbe AUTOMATICAMENTE accendere la rotellina nel cervello. RIPETO: Hillary ha avuto una campagna elettorale molto costosa e finanziata dall'alta finanza.
In più mettiamoci che Obama, Jay-Z, Beyonce e i piu grandi esponenti dello show biz americano ( e sappiamo che showbiz americano= industria di propaganda dell'elite) spingevano a votare per Hillary! Perché? Perché Trump è stupido (e lo è)?
O perché far salire una Clinton avrebbe reso più facile completare le voci in Agenda? Se volete darmi della complottista fate pure ma i fatti non cambiano.

Chi ha capito questo sono veramente poche persone e di questo mi dispiace perché è questo il punto chiave a cui tutti dovevano basarsi per decidere, e se tutti lo avrebbero fatto a quest'ora come presidente avremmo Jill Stein o Bernie Sanders o chiunque altro che non siano Clinton e Trump.

Tuttavia vi riporto uno status che ha scritto un  mio follower su facebook e dopo uno di un esponente 5 stelle che praticamente dicono la stessa cosa:

Davide Marino

Ieri mi sono sbagliato: nonostante sondaggi avversi e partito poco compatto il nuovo presidente è Trump.
Trump incarna il cambiamento, per quanto grottesco possa apparire... che sia un cambiamento positivo o negativo lo giudicheremo più avanti.
Il dato sensazionale è proprio questo: gli americani hanno saltato nel vuoto, pur di andare contro l'establishment hanno votato un megalomane del genere. Il sistema non può che prenderne atto, e la cosa mi fa solo piacere!

Marco Zanni

Anche se Trump è un candidato anti-establishment tanto quanto lo era Berlusconi in Italia ai tempi della famosa discesa in campo del 1994, stanotte un altro forte schiaffo alle elite mondiali, di cui gli USA sono la culla e il quartiere generale. Già vedo i commenti dei pennivendoli alla Riotta o alla Scalfari fantasticare sulle conseguenze di questo voto e chiedere a gran voce la sospensione della democrazia, perché i cittadini americani non sono in grado di capire e non hanno votato la cosa giusta. Ancora una volta non vorranno capire che i disastri dei nostri tempi non sono conseguenze di questi eventi, ma esattamente causa delle politiche e del disegno che loro sostengono e che hanno portato povertà diffusa, disuguaglianza, distruzione. Per l'ennesima volta non capiranno il forte messaggio che arriva dai cittadini, dalle persone normali, da quelle che vivono sulla loro pelle i problemi della quotidianità e che hanno voglia di cambiamento. Aspettiamo il referendum in Italia, le elezioni in Francia e Germania e poi quelle nel Bel Paese. E arriveranno altri schiaffoni...

E ora vi dico la frase chiave:

Trump incarna il cambiamento, per quanto grottesco possa apparire... che sia un cambiamento positivo o negativo lo giudicheremo più avanti.

Il problema è che gli americani per dare questo forte messaggio non dovevano puntare su Trump, avevano altre scelte QUESTO è quello da criticargli però, in questo senso non voglio nemmeno dare tutta la colpa a loro perché sappiamo che hanno un sistema di voto un po strano con questi "grandi elettori" per ogni stato che bho... è un sistema che non mi piace a dir la verità però opinione mia. Magari se avessero fatto voto ad personam i risultati sarebbero stati diversi.

Ripeto che non sto con Trump assolutamente e se da un lato ho tirato un respiro di sollievo per la perdita di Hillary, dall'altra mi parte un "E mo?" grande quanto una casa.
Perchè Trump è imprevedibile e come tale può darsi che faccia bene come non sottostare ai diktat dell'alta finanza come fare male seguire i loro piani e fare di peggio...

Vi linko un altro articolo su questo che è CHIARISSIMO
Perchè la gente vota Trump: Michael Moore: “Donald Trump Vincerà, e Sarà il più Grande Vaffanculo della Storia Americana”

Tra l'altro io Trump lo paragono a Renzi, almeno lui è stato democraticamente eletto ma entrambi sono i due buffoni DI CORTE (vi devo dire quale corte?)

Detto ciò mi pare di aver detto tutto... Ah no, IL PESSIMO GIORNALISMO ITALIANO
Mi sono imbattuta in un articolo quanto meno ridicolo di Daria Bignardi ( e ricordo che a lei la pagano, a me no LOL
e ve lo linko qui:
http://barbablog.vanityfair.it/2016/11/08/hillary-e-le-donne-che-non-mollano/?utm_source=facebook&utm_medium=marketing&utm_campaign=vanityfair
Quando vi dicevo che i temi importanti quali sessismo femminismo eccetera diventano gossip usati per accaparrare la gente.
In questo articolo la Bignardi non dice assolutamente NULLA della Clinton come presidente ma è tutta un leccaculinaggio al suo essere femmina (perché è un discorso sul genere del presidente non della donna che è come persona e fidatevi che la Clinton è una persona veramente infima le vere donne sono ben altre) e non ha, questo articolo, nulla di utile al fine di decidere se la Clinton sarà una buona presidente o no ( a parte il bellissimo palo che ha preso vedendo i risultati LOL) Però vedete, tocca il tema de "la donna deve lottare per arrivare dove nessuno può" e basta con ste' zuppe!
Io sono del parere che uno arriva dove merita di arrivare grazie alla sua competenza in primis ( ma in questo mondo anche grazie a matrimoni e marchette varie, purtroppo) e poi alla sua tenacia. Sicuramente la bignardi non ci sarebbe mai arrivata e non perché donna, ma basta leggere questo articolo idiota. (ed ecco perché molti dei commenti italiani si rifanno a questo tema dicendo la stessa cosa) Questo per dimostrarvi ancora una volta, quanto la campagna di DISINFORMAZIONE ha funzionato; tutti saprete che Hillary è una donna, che Trump è razzista e misogino, che Bill s'è fatto mezz'America ma nessuno ha idea di come, sia nazionalmente che internazionalmente, sti' due vogliono mandare avanti la baracca. Chapeau!

-Kenny

Nessun commento:

Posta un commento